25.000 volte grazie!

Venerdì 17!Venerdì 17 ha portato decisamente fortuna a Darkiss 1, che proprio oggi ha raggiunto (e già superato) i 25.000 download, grazie alla somma di quelli registrati dai principali host del gioco: Programmigratis.org, Softonic, TiscaliTNT Village e Programmi.com. Un risultato strabiliane per un gioco indie, per di più interamente testuale, lontano dalle mode del momento ma, a quanto pare, non dai gusti del pubblico, che ormai ha imparato a conoscere e apprezzare queste particolari opere di artigianato videoludico, dai risvolti metaletterari.

In questi quattro anni (e qualche mese), siete stati tantissimi a scrivermi per chiedere aiuti per andare avanti nella storia e condividere le vostre impressioni sul gioco. Molti di voi mi hanno detto di aver trovato il gioco per caso, spesso cercando tutt’altro, con Google.

Chi è riuscito a superare l’iniziale disorientamento dovuto alla particolare interfaccia a linea di comando, si è appassionato alle peripezie sanguinarie di Martin V. e, dopo aver scritto il proprio nome nella Cripta, ha deciso di dargli manforte anche nel suo viaggio infernale a Ovranilla.

Con i vostri commenti, positivi ma talvolta anche negativi, i consigli, le critiche, le idee, le proposte di collaborazione, il supporto al beta testing, mi avete offerto un’occasione di crescita incredibile che, dopo Darkiss 2, spero mi servirà a chiudere degnamente la trilogia dedicata alle malefatte del vampiro più assetato del web!

Intanto, tra qualche settimana, dovrebbe essere finalmente on line lo spin-off dedicato al cattivo della serie, il professor George Anderson, che si lancerà in un’impresa ai limiti dell’impossibili (e anche oltre!) per trovare l’unica arma in grado di contrastare l’avvento del regno di Darkiss sulla Terra.

Sto anche lavorando a una nuova edizione de Il giardino incantato che renderà l’avventura più snella e intuitiva, per adattarla ai moderni standard di gioco. Proseguono inoltre i progetti di gamification che sto seguendo per conto di varie scuole e aziende: alla fine chissà che non esca qualche nuova avventura da giocare tra un Darkiss e l’altro!

Grazie ancora per il supporto che avete dato in questi anni alle mie opere di game design. È stato anche bello giocare le avventure che qualcuno di voi ha scritto dopo aver provato le mie, come nei casi di Lazzara & Paterniti e Mariano Sassi. A questo proposito, chi volesse cimentarsi con la scrittura di una nuova interactive fiction da qualche settimana potrà contare anche sul corso di programmazione in Inform 6 che proprio Sassi sta pubblicando a puntate sul suo sito McBones.

A presto! 😉